THE PROVIDENCE - ''Evil Dread''

THE PROVIDENCE

"EVIL DREAD"

A cura di Robin Bagnolati,

revisione di Giulia Fordiani

Horror Music che si sta trasformando sempre di più in Horror Metal: The Providence è il progetto solista del sassarese Bloody Hansen nato nel 2008, dedito appunto a musica che si ispira al mondo Horror. Con già all’attivo una demo, un cd singolo e quattro album, The Providence torna con l’EP “Evil Dread”, pubblicato nel Settembre 2017, della durata di poco più di venti minuti e contenente sei tracce: una new version di un suo brano, un inedito, tre cover e un live, giusto per non farsi mancare nulla. Inoltre, con questo lavoro, The Providence assume i connotati di band vera e propria, con Bloody Hansen alla voce, Kris Laurent alle corde e synth e Jeff Rivera alla batteria. Ai tre si aggiunge Debbie Rochon (basso) nella sesta traccia. L’EP, uscito per Evil D(R)ead Rec, è stato prodotto da Kris Laurent e il suggestivo artwork in stile fumetto è opera di Francesco Porcu.

 

Tall Man ‘17” – Eccoci alla new version del disco, originariamente presente del secondo album “Horror Music Made In Hell” del 2011. L’urlo graffiato di Hansen ci accoglie con un classico “Ladies & Gentleman” e uno strumentale ricco di energia, Heavy al punto giusto per enfatizzare l’atmosfera. Dopo un minuto tutto si calma, incupendo la situazione e, perché no, per indurre l’ascoltatore a buttare un occhio alle proprie spalle. In un paio di punti il cantato sfocia in un growl leggero. Il brano è stato accorciato e reso più godibile rispetto all’originale, che viaggiava a cavallo tra elettronica e Black Metal.

Creatures Of The Night” – Eccoci all’inedito che inizia con un brevissimo solo di batteria. Un rock duro e granitico sorregge un cantato che non stonerebbe in un album Thrash Metal, con un bel effetto seconda voce nel ritornello. Bello e ben eseguito, ma forse troppo breve: fugge in un lampo.

Andres” – Prima cover di questo EP: l’originale è della band americana L7 ed è datato 1994. Strumentale più pesante, con un cantato che nella strofa sfocia nel growl, tornando al graffiato nel ritornello. Molti meno fronzoli rispetto alla versione originale.

Wicked Woman” – Seconda cover, questa volta del brano degli americani Coven datato 1969. Da Rock Psichedelico il brano diventa puro Heavy Metal e, per la prima volta, sentiamo il cantato di Hansen in clean, raggiungendo anche note ragguardevoli. Bello il solo di chitarra.

The Witch” – Dal 1969 passiamo al 1970 con questa cover del tedeschi The Rattles. L’introduzione è massiccia e il pezzo diventa di puro Thrash Metal. Un altro cambiamento drastico, ma che non fa perdere fascino alla canzone.

Daughter” – Il brano è tratto da “The Bloody Horror Picture Show” del 2013 e ci viene riproposto in versione live e leggermente più lungo. Il rumore della folla e note elettroniche ci accolgono. Urla agghiaccianti e uno spezzone recitato in italiano aprono il brano, il cantato è sempre leggermente graffiato e la ritmica è pesante. L’assolo di chitarra dopo i quattro minuti è entusiasmante.

 

Ben fatto! Niente di trascendentale, intendiamoci, ma sicuramente un EP che non fa sbadigliare durante l’ascolto e che, al contrario, si vorrebbe che fosse più lungo. Ottimo lavoro sulla prima traccia e buon inedito, anche se troppo breve, mentre le tre cover mettono in mostra la bravura di The Providence, che riesce quasi a migliorare i brani. Affascinante, viene voglia di ripremere il tasto PLAY.

 

 

 

TRACKLIST

1. Tall Man ‘17

2. Creatures Of The Night

3. Andres [L7 cover]

4. Wicked Woman [Coven cover]

5. The Witch [The Rattles cover]

6. Daughter [live]

 

 

 

VOTO

7,5/10

 

Pubblicata il 15 Febbraio 2018

THE PROVIDENCE

Pagina Facebook

Bandcamp

 

robin.reviews@hotmail.com

 

Insieme a voi dal

12 Ottobre 2016

by Robin Bagnolati