SUPASONIC FUZZ - ''Without...''

SUPASONIC FUZZ

"WITHOUT..."

A cura di RocketTobi

 

Parlare dei Supasonic Fuzz è un vero piacere, perché raramente ci si confronta con realtà che rispecchiano una solidità artistica così evidente, al di là del genere da loro scelto: questa band racchiude un grosso potenziale, ampliato da un carattere che sostanzialmente trascina e ci fa rimanere incollati alle loro ottime sonorità. Questo “Without…” (prodotto da Marco Barusso - 883, Thirty Seconds To Mars, Pooh tra i tanti) non solo gode della bravura dei musicisti, ma anche di un ottimo mixaggio che valorizza tutti gli strumenti, compresi i vari abbellimenti che ne caratterizzano ed evidenziano gli ottimi spunti compositivi.

 

Ma parliamo di alcuni brani che danno l’idea di cosa ci si aspetta da questo lavoro. Si parte con “Away From All”: influenze Hard Rock ben marcate e dirette, parte subito con una gran spinta ruvida ed essenziale, prevale la chitarra con una sezione ritmica rocciosa, il cantato rimane molto in evidenza e regala un ottima prova di personalità. Si sterza leggermente su venature quasi Stoner, con “Death Woman” nella quale le ritmiche cadenzate si fanno più presenti e tecniche, richiamando una melodia da headbanging incentrata su assoli e velocità, che rimane molto spinta evidenziando ancora una volta la notevole prova vocale di Martin. La lunga strumentale “K.T.B.” non fa altro che colmare l’incidere di un sound fresco e pieno di ottimi spunti: ci si spinge su un Hard Rock granitico ma pervaso da inserti melodici molto vivi, che tengono alta l’attenzione. Da metà minutaggio in poi si espande crescendo in velocità, per poi trasformarsi ancora una volta in una classica e notevole Rock Song. Un sound quasi più Heavy si distingue in “Myself… The Pusher”, uno dei momenti più riusciti e spinti di questo lavoro: leggermente diversa dalle altre tracce, ma con un evolversi che lascia decisamente il segno.

 

Un’ottima prova dunque quella dei Supasonic Fuzz, una band con un grande potenziale, capace di stupire pur mantenendo nel loro sound un approccio molto personale. Tanti elementi ben incastrati fanno di questo “Without…”: un notevole lavoro decisamente consigliato.

 

 

 

TRACKLIST

1. Away From All

2. Blocks

3. Death Woman

4. Fluid

5. Deep Trip

6. K.T.B.

7. Myself… The Pusher

8. Mirror

9. Underust

 

 

 

VOTO

8/10

 

"Mirror"

Pubblicata il 17 Dicembre 2017

SUPASONIC FUZZ

Pagina Facebook

 

 

robin.reviews@hotmail.com

 

Insieme a voi dal

12 Ottobre 2016

by Robin Bagnolati