SHADYGROVE - ''In The Heart Of Scarlet Wood'' (Steel on Fire - Metal Webzine

SHADYGROVE

"IN THE HEART OF SCARLET WOOD"

A cura di Sara Colletti

La band italiana Shadygrove è formata dai membri delle band Elvenking, Evenoire e Sound Storm. Più precisamente Simone Morettin alla batteria e percussione etnica, Fabio Polo al violino, Lisy Stefanoni come voce e al flauto, Matteo Comar alla chitarra, Davide Papa al basso ed Elena Crolle alle tastiere.

 

Pop celtico folk, etnico, acustico. Stiamo cercando di portare la musica popolare delle nostre regioni, mescolata con la musica celtica e medievale, a una visione più moderna senza alterare la sua anima. Scriviamo canzoni molto evocative per guidare l'ascoltatore in un viaggio verso il quale la natura governa ancora”. Questo è quello che dice il violinista Fabio Polo descrivendo il sound della propria band.

Mentre la cantante Lisy Stefanoni spiega le ispirazioni “Amiamo i diversi stili della musica folk e [...]. Amiamo anche la musica celtica. Nel genere metal, il folk metal ci ispira di più [...]. Chi ama il folk-metal apprezzerà sicuramente le nostre canzoni perché proveniamo tutti da quel sottofondo musicale. Portiamo i nostri fan in un viaggio in un luogo in cui i miti sono reali e ci sono prove delle forze magiche del nostro pianeta. In questo mondo l'ascoltatore può incontrare creature leggendarie che camminano in paesaggi incantati o vedere accadere rituali antichi”.

 

Dopo questa larga infarinatura, si può procedere ad ascoltare il disco uscito il 6 aprile 2018.

Si parte con “Scarlet Wood” che riprende in parte il titolo dell’album, il sound descritto da Fabio coincide alla perfezione con la musica prodotta. Lisy ha una voce angelica, a volte riesce ad arrivare a note molto alte, si sente la sua tecnica e il suo talento. Ogni strumento è in armonia con l’altro creando un’atmosfera felice narrando di Huldra (metà donna e metà volpe) che governa la natura grazie alla sua magia.

Seguiamo con “My Silver Seal” che ha un attimo di sola percussione e subito dopo gli altri strumenti, la voce è più malinconica, si possono udire anche altre voci e il suono del flauto in sottofondo aggiunte mentre Lisy canta. Qui la band ci porta una storia di una creatura leggendaria, un Selkie (metà donna e metà foca), innamorata di un uomo, ma il richiamo del mare non consente la relazione.

Subito dopo troviamo “The Port Of Lisbon” che con altre note e melodie non tradisce il suo genere. Un assolo di chitarra contraddistingue questa canzone, per poi ricominciare coi riff e le strofe, concludendosi con uno special dove la voce è più soffusa ma con note più alte.

Al quarto posto c’è “Eve Of Love”, dall’inizio dolce per poi in seguito diventare leggermente più energico, il canto rispecchia la dolcezza delle note, e il tutto rispecchia la dolcezza dei rituali trattati alla Dea Luna, fatti da dalle giovani per sapere chi sarebbe stato l’amore della loro vita.

This Is The Night” è la quinta traccia: ricrea l’atmosfera gioiosa di una notte come la vive la band, il solstizio d’estate, quando si raccolgono erbe, si fanno ghirlande e si balla intorno ai falò.

La sesta canzone si intitola “Cydonia”, crea un’atmosfera rilassante, la voce fa note alte facendolo sembrare un’azione semplice, sembra quasi fatata, parlando della città di Creta dove le tradizioni greche sono ancora vive tra armonia e bellezza.

Proseguiamo con “Northern Lights”, il sound è delicato come anche la voce che segue la musica, il tutto sembra angelico e puro come gli spiriti luminosi che danzano in cielo creando l’aurora boreale.

Al posto numero otto c’è “Let The Candle Burn”, con i riff degli strumenti in armonia l’uno con gli altri e voci che si sommano alla voce principale. Nella seconda parte della canzone troviamo un pezzo di strumentale dal ritmo veloce. Il sound ci porterà del mondo Wicca dove si usano candele, erbe e pietre, disegnano cerchi per consacrare lo spirito della Grande Madre.

Come ultima traccia si presenta “Queen Of Amber” che inizia col canto di Lisy e il sottofondo del violino di Fabio, poi delicatamente entrano gli altri strumenti creando una delicata ballata, raccontando una fiaba di un amore tra la regina delle sirene e un pescatore.

 

In conclusione possiamo affermare che la loro musica è originale ed ogni canzone ti riesce a portare con la mente alla tematica spirituale e magica trattata, le note riprendono le emozioni del testo e lo trasmettono agli ascoltatori. La voce angelica di Lisy e il talento dei musicisti e la loro passione vanno oltre al semplice ascolto, è musica per l’anima.

 

 

 

TRACKLIST

1. Scarlet Wood

2. My Silver Seal

3. The Port Of Lisbon

4. Eve Of Love

5. This Is The Night

6. Cydonia

7. Northern Lights

8. Let The Candle Burn

9. Queen Of Amber

 

 

 

VOTO

9,5/10

 

"Scarlet Wood"

Pubblicata il 21 Giugno 2018

robin.reviews@hotmail.com

 

Insieme a voi dal

12 Ottobre 2016

by Robin Bagnolati