ROLL FOR INITIATIVE - ''Hell Of A Week'' (Steel on Fire - Metal Webzine)

ROLL FOR INITIATIVE

"HELL OF A WEEK"

A cura di Robin Bagnolati

Oggi il nostro viaggio ci porta nel novarese per parlare dei Roll For Initiative, una band Metal in grado di spaziare anche in altri mondi artistici. La band nasce nel 2016 formata da Alessandro Scifo, Lorenzo Ceresa, Gabriele Perillo e Matta Omarini. L'esordio dei ragazzi risale all'estate 2017 con il singolo singolo “My Initiative” ed il videogioco collegato “The Battle for the D.”, ispirato al concept del singolo ed alle vicende della band. Il 4 Maggio 2018 è uscito il primo EP della band “Hell Of A Week”, autoprodotto, creato per essere la colonna sonora di “Arthur Funk”, fumetto italiano ideato da Ivan Pellizari e di prossima pubblicazione presso Manfont.

 

Intro” - Folla, una cornamusa che intona una classica melodia scozzese, un discorso in inglese... E la sveglia che suona. Poco più di un minuto.

Sucker Punch” - Ci accoglie una melodia elettronica, in stile videogame retrò. Lo strumentale entra presto in scena. Il cantato è leggermente graffiato, con brevi momenti in cui ci troviamo di fronte ad un growl veramente fatto uscire di rabbia. Bello quando cantato e chitarra viaggiano affiancati, facendo sì che anche lo strumentale goda di maggiore importanza. Un po' Alternative a stelle e strisce, un po' di imprinting metrico di derivazione del sol levante.

Anti Acid” - Le tastiere ci sccolgono con una melodia lenta e dolce, il cantato parte in clean, riportando alla mente quel Rock/Metal che sentivamo in radio agli inizi del nuovo millennio. Proseguendo diventa più energico del precedente, anche senza ricorrere al growl. Niente di trascendentale ma comunque essenziale la base ritmica creata da basso e batteria, assolutamente adatta al brano proposto.

War(t)hog” - Introduzione orchestrale in questo caso, con la classica dissonanza horror. Ritmica più cattiva, riff di chitarra ridondante e un cantato che torna ad alternarsi tra clean e growl. Sicuramente questo è il pezzo più completo di tutto l'EP sotto ogni aspetto.

 

Un Alternative Metal a tinte Progressive con un buon potenziale, con possibilità di sviluppo anche in ambito “core”. Un EP di sole 3 tracce (intro esclusa ovviamente) e un singolo è poco per dare un giudizio completo, ma le aspettative che vengono create sono piuttosto buone. Momento top del disco: la canzone conclusiva.

 

 

 

TRACKLIST

1. Intro

2. Sucker Punch

3. Anti Acid

4. War(t)hog

 

 

 

VOTO

7/10

 

"War(t)hog"

Pubblicata il 8 Luglio 2018

robin.reviews@hotmail.com

 

Insieme a voi dal

12 Ottobre 2016

by Robin Bagnolati