NEW BABYLON - ''Brand New Generation''

NEW BABYLON

"BRAND NEW GENERATION"

A cura di Robin Bagnolati

 

Nati nel 2006, i romani New Babylon pubblicano il loro promo di debutto self-titled nel 2008, arrivando a calcare il palcoscenico insieme a band del calibro di Crashdiet ed Enuff’Z’Nuff. Dopo una successiva breve pausa di riflessione, la band torna nel 2012 con una lineup fortemente rimaneggiata e pubblica il proprio primo EP nel 2014. Dopo un nuovo cambio nella lineup, che questa volta riguarda la voce, le canzoni della band iniziano a superare i confini nazionali, finendo addirittura in una compilation di Classic Rock UK. Nel Novembre 2016 la band ritorna in studio per registrare l’EP di cui parleremo oggi, ovvero “Brand New Generation”, di quattro tracce. L’attuale lineup della band è formata da:

 

Cris: voce;

Matt: chitarra e voce;

Payne: basso;

Sergeant: batteria.

 

Ma ora passiamo ad analizzare la musica di questa band Hard Rock con il primo brano di questo EP. Si parte con “Are You Ready”, singolo che ha lanciato il disco: la partenza è strumentale, con ogni strumento ben distinguibile in questa intro dalla ritmica trascinante. Cris canta clean con il suo timbro un po’ stridulo. Il brano è piuttosto breve, ma lascia spazio agli strumentisti per mettersi in mostra. Nemmeno tre minuti che scorrono lisci ma che lasciano poco gusto al palato, sperando in qualcosa in più. Le successive “Generation Me” e “Animal” risultano più coinvolgenti, con protagonisti il basso prima e la chitarra poi, le ritmiche sono sostenute e non si “siedono” mai. Peccato un po’ per “Generation Me”, perché il basso viene usato egregiamente con un riff accattivante ma il ritornello lascia un po’ interdetti, con il gioco di parole “de-generation” che rischia di perdersi nella metrica un po’ contorta del cantato. L’ultima traccia, inserita come bonus track, è “Spoken Revolution”: un rullo del piatto crescente ci porta al brano che, dopo sole poche note dà già l’idea di essere il brano migliore del disco. I riff sono semplici ma ben giostrati e il cantato risulta molto migliore rispetto ai brani precedenti. Anche i cori risultano molto più calibrati e più in sintonia con Cris.

 

Brani brevi ed orecchiabili, che scorrono lisci e non annoiano. Oggettivamente c’è poco di nuovo che bolle in pentola, con riff che, soprattutto nell’opener, riportano alla mente i primi Green Day. Il cantato purtroppo non sempre convince, risultando a tratti leggermente stridulo e sguaiato: fortunatamente nella bonus track Cris ci dimostra come sa veramente cantare. Già, la bonus track, proprio l’unico brano che sembra poter lasciare un segno in chi ascolta, dove la musica ti prende e non ti lascia fino alla conclusione.

 

 

 

 

TRACKLIST

1. Are You Ready

2. Generation Me

3. Animal

4. Spoken Revolution

 

 

 

VOTO

6/10

 

Pubblicata il 03 Ottobre 2017

robin.reviews@hotmail.com

 

Insieme a voi dal

12 Ottobre 2016

by Robin Bagnolati